4 maggio 2020

 

La Osai A.S. S.p.A. rende noto che a seguito del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 26 aprile 2020, l’Azienda ha ripreso a pieno regime le attività produttive presso la Sede di Parella.

 

Per gestire al meglio la FASE 2 di convivenza con il virus sono stati adottati severissimi protocolli di prevenzione e contenimento dal contagio, al fine di garantire, prima di ogni altra cosa, la salute e la sicurezza dei propri dipendenti e delle loro famiglie, uniformando le proprie procedure a quanto proposto dalle migliori istituzioni sanitarie, pubbliche e private, in materia di prevenzione e protezione dal contagio.

 

Quale ulteriore garanzia per la prevenzione, i processi aziendali fondamentali sono stati organizzati in gruppi omogeni, autonomi, distinti e riconoscibili al fine di tracciare eventuali contagi e ridurre al minimo l’impatto sulle attività produttive a garanzia della continuità. Analogamente è stato mantenuto elevato il lavoro in modalità smartworking che coinvolge il 50% dell’interno personale.

 

Si conferma inoltre l’evasione totale degli ordini in essere secondo le pianificazioni e i tempi di consegna comunicati. Non si prevedono rallentamenti nella catena di fornitura, pertanto le attività produttive potranno continuare senza ulteriori rallentamenti.

 

Per quanto riguarda le attività di assistenza tecnica ai clienti si conferma la totale operatività su tutto il territorio nazionale con interventi on site da parte dei tecnici e specialisti OSAI. All’estero, oltre al personale operativo presente nelle singole filiali, viene garantito il supporto ai clienti attraverso i sistemi di assistenza remota e realtà aumentata. Chiunque abbia necessità può contattare il servizio assistenza clienti ai soliti riferimenti.

 

Nonostante la fine dell’emergenza non sia ancora arrivata OSAI A.S. S.p.A. ringrazia i propri Clienti per la preferenza e la fiducia dimostrata anche in questo periodo di estrema difficoltà ed incertezza.

 

#FASE2 #RIPARTIAMOINSIEME

(06-04-2020) Osai Rallenta ma non si ferma!
(24-03-2020) Osai Rallenta ma non si ferma!
(10-03-2020) Osai non si ferma, si fa smart!
(27-02-2020) Emergenza Coronavirus (COVID-19)